19 Dicembre 2019

Tangenti: ex primario Pini condannato in abbreviato a 3 anni

 

(ANSA) – MILANO, 19 DIC – Si è concluso con una condanna a 3 anni di carcere in abbreviato, con due patteggiamenti a 2 anni e a 1 anno e mezzo di reclusione (pena sospesa) e una sanzione pecuniaria di 12 mila euro ciascuna per quattro società, il procedimento con al centro un filone dell’inchiesta milanese sulle presunte tangenti in cambio di ‘sponsorizzazioni’ di protesi ortopediche negli ospedali. A deciderlo è stato oggi il gup di Milano Tiziana Gueli che nel processo in abbreviato a carico di Bruno Marelli, ex responsabile dell’Unità di Ortopedia Traumatologia II del Cto-Pini, oltre a una condanna a 3 anni e a una provvisionale di 11 mila euro, ha disposto per il medico l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per un anno. Il giudice ha accolto anche le istanze di patteggiamento concordate con il procuratore aggiunto Eugenio Fusco a due anni e a un anno e sei mesi di Carmine Cucciniello e Fiorello Lonati, rispettivamente ex responsabile dell’unità di Ortopedia correttiva ed ex chirurgo ora in pensione dell’istituto di piazza Cardinal Ferrari. Il primo, inoltre tra profitto del reato e risarcimento danni ha versato in più rate circa 150 mila euro, mentre il secondo ha risarcito qualche migliaio di euro alla parte civile Pini e ha offerto ore lavoro alla Regione Lombardia, una delle altre parti civili accanto al Codacons e all’Ordine dei Medici. Tale proposta è al vaglio del Pirellone. Le 4 società dell’imprenditore Tommaso Brenicci, uno dei principali imputati dell’indagine che ha già patteggiato 3 anni, sono state condannate a una sanzione pecuniaria di 12 mila euro. ciascuna. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox