16 Aprile 2019

METRO IN TILT (DA MESI) A ROMA: È ORA DI AGIRE A TUTELA DI RESIDENTI E VIAGGIATORI!

Una lista infinita di problemi per la metro a Roma, con diverse stazioni chiuse: il Codacons interviene e raccoglie le preadesioni dei cittadini in vista di una class action contro ATAC!

 

I FATTI

Sette mesi con più di una stazione della metro chiusa. Addirittura un tris di chiusure a isolare completamente il centro della Città Eterna: le fermate Repubblica, Barberini, Spagna – centralissime e frequentatissime – rimaste fuori gioco per un lasso di tempo quasi infinito, tra lo sconcerto di cittadini e turisti. Uno scandalo inaudito, senza precedenti nelle altre capitali europee: dietro l’agonia della linea A ci sono migliaia di viaggiatori e turisti che vivono ogni giorno disagi e disavventure. Questa è Roma, questa è l’ATAC, mentre si celebra il requiem di un servizio pubblico efficiente.

 

I DANNI

A pagare il prezzo di questa situazione, ovviamente, sono in primis residenti delle zone interessate dalla chiusura delle stazioni e tutti coloro che lavorano in prossimità delle fermate: per tutti loro il caos di questi mesi ha significato un (ulteriore) peggioramento della qualità della vita e la ricerca di soluzioni alternative al trasporto pubblico. Ma non vanno dimenticati commercianti, esercenti, negozianti del centro, tagliati fuori dai flussi turistici consueti, isolati dal resto della città. Per loro, dalla chiusura delle fermate è derivata una perdita di incassi gravissima, specialmente in anni difficili come quelli attuali: un danno evidente, di cui non sono certo responsabili.

 

LA CLASS ACTION

Per questi motivi il Codacons sta terminando la preparazione di una class action contro Atac, alla quale potranno partecipare tutti i residenti delle zone interessate dalla chiusura delle stazioni e tutti coloro che lavorano in prossimità delle fermate Repubblica, Barberini e Spagna, in possesso di regolare abbonamento al trasporto pubblico, volta ad ottenere il rimborso del titolo di viaggio oltre al risarcimento del danno subito.

 

PER ADERIRE

Clicca qui per inviare la tua pre-adesione all’iniziativa dell’Associazione. In questo modo, sarai puntualmente aggiornato riguardo sviluppi ulteriori della vicenda ed eventuali iniziative legali e potrai decidere in seguito – senza impegno – se aderire all’iniziativa legale vera e propria.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox