9 Aprile 2024

ISTAT, CODACONS: NEL 2023 ITALIANI RINUNCIANO A VACANZE. VIAGGI SEMPRE PIU’ LUSSO PER RICCHI

SERVONO MISURE PER CALMIERARE PREZZI E TARIFFE NEL COMPARTO TURISTICO

I dati Istat dimostrano che gli italiani rinunciano sempre più alle vacanze, con i viaggi che si trasformano oramai in un lusso riservato ai più benestanti. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri forniti oggi dall’istituto di statistica.
“Siamo di fronte ad una debacle del turismo, con le partenze degli italiani che si riducono di oltre un quarto rispetto al periodo pre-Covid, scendendo del -27% – spiega il presidente Carlo Rienzi – I viaggi all’estero addirittura crollano del -35,6% rispetto al 2019, a dimostrazione di come sia sempre più difficile per i cittadini concedersi una vacanza fuori dai confini nazionali”.
“Questo perché le tariffe nel comparto turistico sono del tutto fuori controllo e hanno raggiunto livelli insostenibili per una ampia fetta di popolazione. Un trend preoccupante che prosegue anche nel 2024, e che deve portare il Governo a studiare misure specifiche per calmierare i prezzi nel settore, affinché i viaggi non siano un lusso riservato ai ricchi ma una opportunità per tutti” – conclude Rienzi.

 

Attività finanziata dal MIMIT- Art. 148 L. 388/2000- D.m. 6/05/2022 art. 5 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this