29 luglio 2017

Codacons accusa Nuova Carife «Nega l’elenco degli azionisti»

«La Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara sta ostacolando il rilascio dell’ elenco completo degli azionisti Carife». La denuncia viene dall’ avvocato Bruno Barbieri, presidente del Codacons Emilia Romagna, l’ associazione a tutela dei consumatori che sta raccogliendo adesioni tra gli azionisti per un’ eventuale costituzione di parte civile al processo contro gli ex dirigenti della banca che si aprirà il 20 settembre.Nell’ annunciare la partecipazione del Codacons alla Fiaccolata per il risparmio tradito che si terrà domani alle 21 con partenza da Piazza Municipale, il presidente Barbieri accusa Nuova Carife di «opporsi al decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale Civile di Ferrara che ordinava alla Nuova Carife di fornire copia di tale elenco a uno degli azionisti assistiti dal legali del Codacons. Il giudizio di opposizione a detto decreto ingiuntivo instaurato da Nuova Carife – prosegue l’ avvocato Barbieri – si è concluso da oltre un mese con la vittoria dell’ azionista che ha manifestato il desiderio di poter, grazie a detto elenco, contattare tutti i propri sfortunati colleghi per poterli informare sulla possibilità di svolgere azioni collettive risarcitorie».